Project Description

CHI È

Kiwa Cermet Italia è una realtà che ad oggi conta più di 180 dipendenti distribuiti in oltre 9 sedi sul territorio italiano. È parte del gruppo internazionale Kiwa, presente in oltre 40 paesi con circa 5000 dipendenti e un fatturato di oltre 550 milioni di euro, uno tra i primi 20 leader globali nel settore del Testing, delle Ispezioni e delle Certificazioni (TIC).
Con i loro servizi creano fiducia sui prodotti, servizi, processi, sistemi di gestione e capacità professionali dei loro clienti. Lo fanno in un’ampia varietà di settori di mercato, dall’edilizia al settore dell’acqua e dell’energia, dalla sanità al settore aerospaziale. Attraverso il 4 laboratori in Italia, moderni, altamente qualificati e attrezzati, testano la qualità, la sicurezza e le performance dei prodotti che vengono immessi sul mercato. E la formazione, ultima ma non meno importante attività del gruppo Kiwa Italia, completa il loro portafoglio di servizi, con più di 100 corsi diversi erogati in tutta Italia su oltre 12 aree formative differenti.

OBIETTIVI

La vision dell’azienda è erogare servizi in tutto il mondo ed essere vicini ai clienti di qualsiasi settore: chiaramente questo avviene tramite portali web ed è necessaria un’enorme mole di dati e di informazioni, che vengono archiviati in azienda e che vengono trasmessi ai clienti. Per loro la disponibilità del dato è fondamentale: ad esempio effettuano test che vanno avanti per settimane, e la continuità funzionale delle macchine deve essere garantita.
Un’inefficienza che hanno dovuto affrontare consisteva nel fatto che con l’infrastruttura precedente c’erano difficoltà nelle finestre di back up: era difficile recuperare un dato oltre i 15 giorni precedenti.
Vista la crescita così veloce di tale realtà, uno dei loro obiettivi era senz’altro aumentare la quantità di business erogabile.

SOLUZIONI REALIZZATE

Ed è a questo punto che è entrata in campo IFI, che ha effettuato un refresh tecnologico sulle infrastrutture IT che negli anni avevano manifestato problematiche di performance. Il nostro intervento ha avuto luogo in un periodo di tempo molto ristretto, da fine 2017 fino al completamento lavori ci sono voluti sei mesi.
Tutta l’infrastruttura è stata posizionata presso il datacenter di Telecom a Bologna e col nostro intervento abbiamo raggiunto gli obiettivi di alta affidabilità;
ora l’ambiente è protetto e per accedere ci sono 4/5 livelli di sicurezza.
Abbiamo inoltre implementato situazioni di disaster recovery ed eliminata l’obsolescenza delle macchine: abbiamo utilizzato storage HPE completamente flash, rete a 10 GB e prodotti Synergy che sostituiscono vecchie tecnologie server.

CONCLUSIONI

Oltre ad aver risolto questo specifico problema, possiamo dire che la soluzione trovata per Kiwa con prodotti Synergy ha un grado di obsolescenza minore della media ed è scalabile per eventuali espansioni future; inoltre è compatibile con le nuove tecnologie che usciranno nei prossimi 2-3 anni.
Insomma, la soluzione permette la crescita del business ed è sicura perché la decentralizzazione del datacenter fa sì che in caso di problemi tecnici o guasti, l’ambiente dedicato non abbia il minimo problema.
Inoltre con le nuove macchine sono stati risolti i problemi che a volte impedivano di fornire continuità di servizio agli utenti..